Sergio Fumich è nato a Trieste nel 1947. Ha svolto attività pubblicistica dal 1978 al 1995 come collaboratore del quotidiano di Lodi Il Cittadino. È stato direttore responsabile di alcuni fogli locali e della rivista di poesia Keraunia. Ha pubblicato libri di poesia e di racconti, libri di fotografia e grafica, libri ed opuscoli divulgativi.

Identificativo SBN: IT\ICCU\CFIV\106311
ISNI: 0000 0000 3584 7165



ARTICOLI INTERVENTI

:: SUL PEZZO
:: El Nost Mangià
:: Cronache Naturali
:: Altri Articoli su Il Cittadino
:: Lettere a Il Cittadino
:: Articoli su Fatti e Parole
:: Articoli su Youreporter
   Trieste
   Brembio
   Altro
:: Articoli su BrembiOggi
:: Note su Facebook
:: Aforismi
:: Dieci anni in politica locale

Nella pagina sono riportati articoli su Brembio e aspetti della sua vita cittadina, pubblicati su Youreporter.it, frutto di una collaborazione che dura dal novembre 2014.

Indice degli articoli (21 articoli ordinati per data di aggiunta più recente)

:: Brembio scopre di essere terra di Lombardia
   21 ottobre 2017
:: Se l'amministrazione comunale tollera gesti antidemocratici
   1 ottobre 2017
:: La minoranza e il transito di mezzi agricoli in paese
   28 settembre 2017
:: Migranti. Lamentele e risultanze del sopralluogo a confronto
   5 settembre 2017
:: Solleva dubbi la lettera d'un gruppo di profughi al Prefetto
   1 settembre 2017
:: Il Centro di accoglienza profughi nel mirino del Comune
   27 agosto 2017
:: Piazza Matteotti ha fatto da palcoscenico alle Primarie PD
   1 maggio 2017
:: Volontari in piazza Matteotti per "Fiori d'Azzurro"
   30 aprile 2017
:: Iniziati i lavori di recupero dell'Oratorio di San Michele
   12 aprile 2017
:: La "giasera" del Monasterolo dichiara i suoi 170 anni
   11 aprile 2017

:: Tracciato il percorso per i trattori diretti al biogas
   4 aprile 2017
:: Sospesa per il momento la paventata riorganizzazione postale
   3 aprile 2017
:: Brembio. Esondazione del Brembiolo. Situazione alle 17
   13 novembre 2014
:: Esondazione del Brembiolo a Brembio. Situazione alle ore 17
   13 novembre 2014
:: Esondazione del Brembiolo a Brembio
   13 novembre 2014
:: Esonda il Brembiolo. Sommersa la provinciale per Mairago
   13 novembre 2014
:: Esondazione del Brembiolo a Brembio
   13 novembre 2014
:: Esondazione del Brembiolo a Brembio
   13 novembre 2014
:: Esondazione del Brembiolo a Brembio
   13 novembre 2014
:: Il Brembiolo esonda a Brembio
   13 novembre 2014
:: Esonda a Brembio il Brembiolo
   13 novembre 2014

SEZIONI DEL SITO

:: HOMEPAGE
:: Edizioni curate
:: Fotografia
   Gallerie
:: Poesia
   Testi online
:: Ritagli e Lettere
:: Rivista Keraunia
::
Traduzioni
:: Saggi
:: Scacchi
:: Sul pezzo
:: Video Clip
:: Visual Art
   Gallerie
   Libri
   Video
:: Preferenze
   Filmati


Volontari in piazza Matteotti per "Fiori d'Azzurro"

30 aprile 2017

Domenica 30 aprile, a Brembio, nella centrale Piazza Matteotti, è stato organizzato un tavolo "Fiori d'azzurro" a favore di SOS Il Telefono Azzurro Onlus, l'associazione che ascolta ogni giorno, 24 ore su 24, il dramma delle vittime di abuso attraverso la linea d'ascolto 1.96.96, offrendo loro un supporto ed un intervento immediato. In Italia sono tanti i giovani che subiscono violenza fisica e psicologica, un fenomeno molto grave e diffuso per cui l'ascolto e la tempestività di intervento sono fondamentali per aiutare chi lo subisce. "Coltiva il seme del rispetto. Scegli un fiore contro gli abusi", lo slogan dell'iniziativa organizzata dai volontari di Telefono Azzurro. I volontari di Brembio hanno affiancato all'iniziativa la raccolta di firme contro lo smantellamento dell'oncologia di Casalpusterlengo.
Qualche giorno fa il problema era stato sollevato anche sulle pagine del quotidiano lodigiano "Il Cittadino", che raccoglieva la denuncia contenuta in una lettera aperta della onlus Il Samaritano, operante nella Bassa lodigiana da anni attivamente nella cura del paziente oncologico e della sua famiglia. "Negli ultimi anni abbiamo assistito a un lento, progressivo, scientifico smantellamento di quel piccolo gioiello di efficenza, professionalità, umanità", il reparto oncologico dell'Ospedale di Casalpusterlengo, sottolineava nella lettera con forza il presidente del Samaritano, il dott. Roberto Franchi, oggi in pensione, che proprio a Casalpusterlengo ha svolto la sua attività professionale di oncologo. L'allarme sollevato riguarda la possibilità che il reparto oncologico, il servizio di day hospital e forse l'hospice possano essere interessati dalla riorganizzazione avviata con l'obiettivo di ridurre i posti letto per poter far fronte alle attività del servizio con il minor personale disponibile per i mancati rimpiazzi nell'ambito dell'Azienda ospedaliera dei medici ed infermieri che hanno lasciato il lavoro per pensionamento o sono stati spostati in altri servizi.



Il sito non utilizza cookie, però add-on di terze parti presenti su alcune pagine potrebbero farne uso.
Se prosegui la navigazione del sito acconsenti l'uso di eventuali cookie di terze parti.

Pagine visitate: 3155330

© Sergio Fumich 1987-2019